Damiano Francesconi - Chinesiologo

Gli adulti e la chinesiterapia

Vuoi combattere il mal di schiena con gli esercizi di ginnastica posturale del mio protocollo chinesiterapico?

Cos'è la Chinesiterapia?

Significato, benefici ed esercizi per una corretta postura degli adulti

La comunità scientifica afferma che l’80 % dei soggetti adulti sperimenta il mal di schiena (o lombalgia) nel corso della vita. La lombalgia colpisce prevalentemente le persone in età lavorativa e, di conseguenza, presenta costi elevati, in termini di spese mediche e giornate di lavoro perse.

La ginnastica posturale-antalgica, definita anche chinesioterapia, è un’ arma efficace per combattere il mal di schiena. La sintomatologia dolorosa, derivante da cause diverse, quali posizioni scorrette e protratte per lungo tempo, sedentarietà, retrazioni muscolari, sforzi eccessivi ed eventi traumatici, può essere ridotta o eliminata completamente, grazie a particolari esercizi posturali, di stretching e di rinforzo muscolare, i quali agiscono in maniera sinergica.

CHINESITERAPIA

Definizione

Chinesiterapia significa terapia del movimento (dal gr. Kinesis=movimento e Logos= pensiero).

Può essere sia attiva che passiva (cioè con l’aiuto di un terapista).

La chinesiterapia attiva per il trattamento del mal di schiena è anche definita ginnastica posturale-antalgica e consiste in una serie di posture, movimenti dolci e rafforzamento dei muscoli deficitari ; si prefigge di ridonare un buon equilibro neuromuscolare e soprattutto è finalizzata alla diminuzione della sintomatologia dolorosa.

Cosa prevede un trattamento Chinesiterapico?

Il protocollo di lavoro chinesiterapico prevede:

  • Esercizi respiratori di rieducazione diaframmatica.
  • Esercizi di allungamento della muscolatura degli arti inferiori della colonna vertebrale e dei muscoli degli arti superiori.
  • Esercizi di autoallungamento della colonna vertebrale in varie posture (che sono fondamentali per cercare di diminuire le pressioni interdiscali).
  • Esercizi di irrobustimento della muscolatura addominale e dorso-lombare.
  • Esercizi propriocettivi che servono a “riprogrammare” il corretto equilibrio neuromuscolare della colonna vertebrale.
  • Educazione del paziente alle corrette posture da mantenere durante lo svolgimento delle attività quotidiane.

A chi è indicata la Chinesiterapia?

E’ indicata per tutte le persone che soffrono di lombalgia, lombosciatalgia e lombocruralgia con un range di età che spazia dall’adolescenza fino all’età senile.

Quanto dura un trattamento Chinesiterapico?

Mediamente si ottengono buoni risultati se il trattamento è di almeno due mesi con due sedute a settimana di circa un’ora associate a 3/4 esercizi che il paziente deve eseguire a casa per non più di 10 minuti al giorno.

Quali sono i vantaggi e le prospettive di un trattamento Chinesiterapico?

La chinesiterapia attiva, dà la possibilità al paziente di “autocurarsi”, cioè di eseguire a domicilio alla fine della cura gli esercizi che ha imparato; a questo proposito, dopo 15 anni di studio, è stato realizzato il “protocollofrancesconi”, un programma chinesiterapico che ha dato ottimi risultati.

Le vostre domande frequenti

Ecco le domande più frequenti sulle patologie legate al mal di schiena!

La ginnastica posturale – antalgica è importante per la prevenzione e cura di fastidiosi dolori che possono interessare le varie zone dell’apparato muscolo-scheletrico (arti superiori, arti inferiori, colonna vertebrale) di soggetti adulti per varie cause: posizioni scorrette o protratte per lungo tempo durante lo svolgimento delle proprie attività lavorative, sedentarietà, rigidità muscolare, sforzi improvvisi che coinvolgono la schiena ed eventi traumatici di varia natura.

Sono sempre più frequenti le prescrizioni mediche di ginnastica posturale antalgica soprattutto per gli ottimi risultati ottenuti nella cura delle lombalgie. E’ una ginnastica che impegna tutto il corpo con l’obiettivo di ridurre o eliminare completamente la sintomatologia dolorosa. Prevede lo stretching della muscolatura degli arti superiori, arti inferiori e schiena, il rinforzo dei muscoli dorso-lombari e addominali ed educa alla ricerca della corretta postura.

Si tratta di sindromi dolorose causate spesso ma non esclusivamente da alterazioni discali del rachide lombare. Si ha lombalgia quando la sintomatologia dolorosa è limitata alla regione lombare. Si ha lombosciatalgia e lombocruralgia quando il dolore si estende fino ad interessare l’arto inferiore rispettivamente nel territorio del nervo sciatico o del nervo crurale.

Si ha protrusione discale quando il disco intervertebrale interposto tra due vertebre (che è costituito da una parte esterna detta anello fibroso e una parte interna definita nucleo polposo) può diminuire in altezza per varie cause. Una volta divenuto sovrabbondante (“come l’effetto della marmellata schiacciata tra due fette biscottate”) e ridotto in altezza, assume una convessità lungo tutta la sua circonferenza e forma una sporgenza diffusa e regolare (“a bulging disc”). Il dolore a livello lombare è dovuto all’irritazione o compressione dei nervi che si distribuiscono all’anello fibroso come alle strutture vicine (legamento longitudinale posteriore,periostio che ricopre le vertebre,formazioni capsulo legamentose, etc).

Si parla di ernia (che ha vari livelli di gravità) quando si crea una sporgenza più marcata in una parte di materiale nucleare attraverso una fissurazione completa dell’anello fibroso. L’ernia (a seconda del punto in cui fuoriesce) può irritare o comprimere le radici nervose del nervo sciatico o del femorale determinando dolore, parestesie e diminuzione dei riflessi dell’ arto inferiore interessato.

Lo “schiacciamento” del disco intervertebrale può avere origine da varie cause:

Età – (nel processo di invecchiamento il disco intervertebrale va incontro a progressive degenerazioni)

Eventi traumatici – ( es. cadute dall’alto)

Sforzi quotidiani della colonna vertebrale – (es. lavori pesanti , assistenza quotidiana a pazienti allettati)

Posture scorrette – frequentemente si osservano persone che pur non avendo subito traumi alla colonna vertebrale e non eseguendo lavori pesanti lamentano spesso forme lombalgiche dovute a posture statiche e sedentarie protratte per lunghi periodi (es. rappresentanti, camionisti, persone sedute per tante ore in ufficio). Le posture statiche protratte per lungo tempo possono causare rigidità muscolo-fasciale generalizzata e nel tempo possono alterare gli equilibri delle strutture paravertebrali .

Sovrappeso – (non è la causa principale ma può essere una causa di aggravamento)

Dopo un accurato esame obiettivo il medico può approfondire il grado della patologia con esami strumentali. La prima indagine che viene effettuata è una radiografia lombare che dà una prima indicazione e può far ipotizzare una sofferenza discale ma spesso, non evidenzia leggere protrusioni, in quanto si vedono solo le vertebre e non i dischi intervertebrali; invece gli esami più dettagliati e che danno la precisa situazione del disco intervertebrale sono la tomografia assiale ( TAC) e/o dalla risonanza magnetica (RMN).

Dall’80 al 90% delle persone adulte lamentano il “il mal di schiena” nel corso della propria esistenza ed il 75% di essi in età lavorativa. In considerazione del fatto che colpiscono l’uomo nella sua età più produttiva, dai 40 ai 50 anni, le lombalgie hanno elevati costi sociali e sanitari determinati da spese mediche e giornate di lavorative perse.

Damiano Francesconi

Chinesiologo con 25 anni di esperienza nella prevenzione e cura del mal di schiena

Sono un chinesiologo ed un rieducatore motorio e posturale con 25 anni di esperienza, dal 1995 aiuto adulti e bambini a correggere i difetti posturali che possono portare al mal di schiena. Nella mia carriera professionale infatti, ho aiutato centinaia di persone a migliorare la propria salute grazie alla divulgazione del mio “protocollo” che aiuta a combattere il mal di schiena con esercizi di ginnastica posturale. Gli esercizi del protocollofrancesconi sono semplici e non richiedono attrezzi specifici. Per tale motivo chiunque può eseguirli comodamente a casa propria

Contattami per capire come eliminare i problemi che ti causano mal di schiena!

Il protocollofrancesconi

Migliora la tua postura con il mio video corso!

Sono l’autore del protocollofrancesconi, un programma di ginnastica posturale che ha l’obiettivo di contrastare la sintomatologia dolorosa causata da lombalgie e dorsalgie.

Strutturato in maniera graduale e progressiva, il video corso contiene tutte le spiegazioni dettagliate per eseguire gli esercizi che compongono il programma di quattro settimane.

Gli esercizi sono semplici e non richiedono attrezzi specifici così che chiunque può eseguirli comodamente a casa propria.

Per approfondire...

Leggi i miei ultimi articoli per migliorare la tua postura ed i tuoi dolori alla schiena!

Vuoi combattere il mal di schiena con gli esercizi di ginnastica posturale del mio protocollo chinesiterapico?